Proposta Formativa 2007-2008

Versione stampabileVersione stampabile

PROPOSTA FORMATIVA 2007-2008
Nel servizio la gioia...

 

Queste parole di Tagore, che ci ricordava il nostro Vittorio Bachelet, saranno un po’ il motto del nostro nuovo anno msacchino. Abbiamo scelto di ripartire dal SERVIZIO, perché questo sarà prima di tutto l’anno che ci vedrà terminare e ricominciare un triennio… è tempo di verifica, quindi! Tempo di bilanci, di scelte da confermare, da “riscegliere”. Non solo dal punto associativo! 
L’associazione è infatti il bel modo che abbiamo scelto di servire la Chiesa , ed è questo servizio che vogliamo spendere nei luoghi della nostra quotidianità. 


Cominceremo quindi da un bell’Oktober Fest sul servizio, sulla cittadinanza A SCUOLA. E ricorrendo i 10 anni dalla promulgazione dello Statuto delle Studentesse e degli Studenti, ci è parso indispensabile ripartire proprio dai diritti e dai doveri degli studenti sanciti su quella Carta. La riflessione ci accompagnerà durante tutto l’autunno.. un autunno che prevediamo molto “caldo”, proprio perché a questo Statuto che festeggia il suo primo decennio si sta rimettendo mano. Sono infatti in discussione ai tavoli del Ministero dei progetti di modifica degli articoli dello Statuto, in particolare dell’art 4, che riguarda la condotta e le sanzioni. 
Nel dossier del P&D dedicato all’OFM, troverete quindi delle schede di approfondimento proprio sulle modifiche in corso, e poi riflessioni sul diritto degli studenti ad un’istruzione (didattica, docenti, curricula…) di qualità, sugli Organi collegiali tra riforma e necessità di partecipazione, sulle opportunità del diritto alle scuole aperte al pomeriggio, ma anche sui doveri nei confronti della comunità scolastica, fino allo spinoso problema delle sanzioni in cui verrà presentato anche il parere del MSAC sulla questione. 


Il faldone unico del P&D del prossimo anno sarà invece dedicato al tema del SERVIZIO da spendere per il territorio, ed in particolare per la CITTA'. Gli stili di cittadinanza, gli spazi di partecipazione all’interno dei contesti cittadini (politiche giovanili, sociali, ecc…) saranno dunque argomento dell’approfondimento di questa primavera. 
Infine l’European Day di maggio-giugno sarà dedicato al servizio e alla cittadinanza Europea. 


  
Come dicevamo in apertura, questo sarà l’anno del cosiddetto “ricambio” associativo. A partire da ottobre si avvierà infatti l’itinerario congressuale, che attraverso i congressi diocesani e la discussione nei circoli della bozza del documento congressuale nazionale, ci porterà fino al XIII Congresso Nazionale MSAC e alla XIII Assemblea Nazionale dell’Azione Cattolica Italiana (1-4 maggio 2007. Tra l’altro celebreremo i 140 anni dalla fondazione dell’ACI incontrando il Papa a San Pietro il 1 maggio). 
A ottobre verrà dunque inviato un “faldone” speciale per accompagnare i circoli durante questo percorso di alto vissuto associativo.  
Dicevamo del congresso… l’appuntamento è per l’11-13 aprile 2007 a Viterbo!

 

Buon Anno in Movimento!!!

 

 

 

Iscriviti alla Newsletter del Movimento Studenti

Trova il tutor!

Visita il nostro canale su YouTube

Mostra su don Lorenzo Milani
Mostra su Vittorio Bachelet