News

Appello nazionale C’è BiSogno di Scuola

50 proposte di studentesse e studenti per il bene del Paese

Dalla passione e dall'impegno di studentesse e studenti delle scuole superiori nasce l'Appello nazionale dal titolo inequivocabile C'è BiSOGNO di SCUOLA, rivolto alle istituzioni e alle forze politiche, agli insegnati e ai genitori, ai compagni di scuola e a tutti cittadini. L’Appello ha preso forma raccogliendo i contributi che i circoli del Movimento Studenti di Azione Cattolica hanno elaborato, confrontando e sognando proposte tra studenti per studenti. Abbiamo scelto di dedicare un tempo straordinario di studioe confronto, da novembre a oggi, su 10 tematiche scolastiche, che ci ha portato a dire come sogniamo la scuola di domani in tutta Italia, da Aosta a Palermo, da Trieste a Otranto. 

CIPS 2018 - C'è BiSogno di Scuola!

Carissime msacchine e carissimi msacchini,
carissime giovanissime e carissimi giovanissimi,
carissime studentesse e carissimi studenti,
è con grande gioia e con una buona dose di emozione, che annunciamo l'incontro tra tutte le studentesse e gli studenti d'Italia: dal 9 all'11 marzo, in 6 città d'Italia per i Campi Interregionali Per Studenti (CIPS)! Sono campi aperti a tutti gli studenti e a tutte le studentesse delle scuole superiori, promossi dal Settore Giovani e dal Movimento Studenti dell’Azione Cattolica. Tra ragazze e ragazzi di regioni diverse, ci confronteremo sul valore della scuola, su come influisce sulla nostra crescita personale e sullo sviluppo del nostro Paese, a 70 anni dall'entrata in vigore della nostra Costituzione. Tutto questo ci interessa, ci riguarda…il CIPS è per noi!

27 gennaio: Giornata della Memoria

 

 

“Siamo entrati da un cancello, siamo usciti da un camino e oggi il cancello è ancora aperto”

Questa la frase che più di tutte mi ha colpito nel corso di questi giorni a Cracovia, durante il Viaggio della Memoria organizzato dal Miur e dall’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane. 

Eravamo circa 200 dall’Italia: studenti e docenti delle scuole, rappresentanti delle associazioni studentesche e dei genitori, membri del Consiglio Superiore della Magistratura e rappresentanti di Sinti, Rom e Camminanti, che per la prima volta hanno vissuto quest’esperienza di ricordo e di commemorazione dei propri defunti deportati con l’UCEI e il MIUR.

C’è bisogno di alternanza…ma non solo

Questa mattina il MSAC ha partecipato agli Stati Generali dell’alternanza scuola lavoro, organizzati dal Ministero dell’Istruzione e aperti dalla Ministra Fedeli. 

Abbiamo esordito ringraziando per l’opportunità di dialogo e confronto con tutti i soggetti che operano nel campo dell’Alternanza: studenti, genitori, scuole, uffici scolastici, enti ospitanti, regioni e  Ministero. 

Appello di studentesse e studenti per la sicurezza degli edifici scolastici

Sicurezza edifici scolastici

C’è biSogno di scuola. Per una volta non sono soltanto gli adulti a dirlo, ma siamo noi, migliaia di studentesse e studenti. C’è biSogno di una scuola che accenda i desideri di noi ragazzi, che ci aiuti a crescere come persone e come cittadini. Per questo il Movimento Studenti di Azione Cattolica sta elaborando un manifesto, che si intitolerà proprio “C’è biSo...

La scuola che sogniamo

I dieci punti che sognamo

10 proposte di studentesse e studenti per il bene del Paese

 

Oggi, 17 novembre, è la Giornata internazionale delle studentesse e degli studenti. La data fa riferimento a un terribile atto di violenza: 9 tra studenti e professori cecoslovacchi, nel 1939, furono giustiziati senza processo a seguito di una manifestazione antinazista. E così nel 1941 fu istituita la giornata che anche noi, come Movimento Studenti di Azione Cattolica,

L’asinello in Giordania

L'asinello in Giordania

Proteggere la casa comune. Studenti che costruiscono oggi un futuro di pace. Questo il titolo della Global Training Session dell’IYCS cui ha partecipato anche il MSAC, insieme agli studenti provenienti da ogni parte del mondo.

Più di diciassette Paesi diversi si sono ritrovati insieme dal 5 al 13 ottobre 2017 ad Amman per parlare di ambiente, istruzione e peace-building, partendo dalla condivisione delle proprie realtà nazionali e regionali.

Proposta Formativa 2017/2018

Proposta Formativa 2017/2018

Carissime msacchine e carissimi msacchini, eccoci di nuovo! La scuola è iniziata e siamo tornati a riempire le aule con la gioia di chi ha ancora nel cuore e nella testa l’estate appena conclusa. E nominare l’estate ci riporta ai campi nazionali, ad Anagni e a Fognano, dove ci siamo incontrati in 200 tra studentesse e studenti di tutta Italia, per sognare insieme la scuola che vogliamo.

Ma pian piano riprendendo le attività scolastiche, iniziano anche le prime équipe in cui programmiamo il nostro anno msacchino e allora è utile avere tra le mani lo strumento tanto amato e tanto atteso...LA PROPOSTA FORMATIVA!

Ci vuole passione!

Modulo segretari

Modulo formativo per Vicepresidenti Giovani, Segretari MSAC e Assistenti diocesani

Carissime Segretarie e carissimi Segretari,

a Roma, dal 3 al 5 novembre, vivremo insieme il primo Modulo formativo dedicato alle Segretarie e ai Segretari diocesani dei circoli di Movimento studenti: tre giorni per conoscerci, per portare alla luce le ragioni del nostro servizio, per imparare ad essere responsabili in associazione e nella società civile. E non saremo soli, insieme a noi ci saranno i Vicepresidenti per il Settore giovani, così potremo tracciare insieme il sogno di Ac, di scuola e di Chiesa che ci portiamo nel cuore.

Campo nazionale Msac 2017 - "Mi fa volare!"

Care studentesse e cari studenti di Azione cattolica,

arrivano i campi nazionali del Msac!

Quest’estate arriva una grande novità: la proposta del Settore giovani e del Movimento studenti si raddoppia! Vi è la possibilità per ogni diocesi di scegliere tra due campi: quello di Anagni (28-31 luglio) e quello di Fognano (4-7 agosto). Speriamo così di superare ogni ostacolo geografico-temporale e permettere a ciascuno di vivere giorni di straordinaria bellezza!

23 Maggio, Palermo chiama Italia. Il racconto di chi c'è stato

Lunedì 21 maggio da Civitavecchia è salpata una nave piuttosto particolare. Non piena di turisti, ma di studentesse e studenti d’Italia. Non una nave che permette ai viaggiatori di trascorrere una vacanza per staccarsi dalla vita quotidiana. Ma una nave che è partita per fare del coraggio di due uomini il coraggio di tutte le cittadine e tutti i cittadini d’Italia.

Antonio Papisca: la tenace mitezza di un defendor pacis nel ricordo di Luciano Corradini

Antonio Papisca, uno dei pù grandi difensori dei diriti umani del nostro Paese, ci ha lasciati lo scorso 16 maggio. Vogliamo ricordarlo attraverso le parole di Luciano Corradini, un grande ex-msacchino, professore emerito di pedagogia, ex sottosegretario alla istruzione ed ex vicepresidente del consiglio nazionale della pubblica istruzione, colega e amico di Antonio.

“Condivido”, la comunicazione non ostile parte dalla scuola

“Condivido – Il Manifesto della comunicazione non ostile nelle scuole" si svolgerà il 15 maggio in contemporanea a Milano, Trieste, Cagliari e Matera. È un evento organizzato e promosso da “Parole O_Stili”, un progetto sociale di sensibilizzazione contro la violenza verbale in rete.

Invalsi 2017: Le ragioni di una scelta controcorrente. Il Msac invita a non boicottare i test

Il 9 maggio, giorno delle prove INVALSI per le classi seconde delle scuole superiori, il Movimento Studenti di Azione Cattolica invita le studentesse e gli studenti d’Italia a non scioperare e a partecipare ai test INVALSI.

XVI Congresso Nazionale Msac, La relazione di fine triennio

Leggi la relazione di fine mandato di Gioele Anni e Adelaide Iacobelli, segretari nazionali per il triennio 2014-2017.

Fondi Europei per la scuola, di cosa si tratta?

Quasi ogni giorno ci capita di sentir parlare dell'Unione Europea, di "patto di stabilità", di fondi europei... Sono invece pochi, probabilmente, coloro che si sono imbattuti nei PON e in particolare nel PON intitolati "Per la scuola"...di cosa si tratta?  

Buona scuola, al via il secondo tempo

***AGGIORNAMENTO***

Mercoledì 25 gennaio la ministra Valeria Fedeli ha incontrato il Forum delle associazioni studentesche. Abbiamo parlato di maturità, test INVALSI, diritto allo studio, alternanza scuola/lavoro, sistema dei crediti e molto altro. Il percorso continua: la ministra ha assicurato che le associazioni studentesche verrnno ascoltate anche dalle commissioni del Parlamento. #goMsac

LEGGI IL PARERE DEL MSAC SULLE DELEGHE DELLA "BUONA SCUOLA"

CONSIDERAZIONI DEL MSAC SULLE PROPOSTE DI DECRETI LEGISLATIVI

Cosa serve alla nostra scuola?

Valeria Fedeli, ministra dell'Istruzione

di Andrea Facciolo (Delegato Msac al Miur) - Il nuovo governo, che ha appena ottenuto la fiducia da Camera e Senato, porta "in dote" alla scuola un nuovo ministro dell'Istruzione: la senatrice Valeria Fedeli. Si tratta del quinto ministro a Viale Trastevere in cinque anni (dopo Gelmini, Profumo, Carrozza e Giannini) e c'è attesa per le dichiarazioni programmatiche che renderà alle commissioni Istruzione e Cultura delle due Camere.

La buona scuola - Alternanza scuola lavoro

Dal luglio 2015, quando è entrata in vigore la legge 107/2015 meglio conosciuta come "La buona scuola" tante volte abbiamo sentito parlare sui social, sui mezzi di informazione e sopratutto nei corridoi e nelle aule delle nostre scuole di alternanza scuola lavoro. Diversi di noi, in particolare chi a giugno ha finito la terza l'hanno sperimentata sulla propria pelle in aziende, enti, associazioni di volontariato e via dicendo. Alcuni si sono cimentati nelle imprese simulate e quasi tutti nei corsi sulla sicurezza e la salute nei luoghi di lavoro. Ma quale quadro esce da questa serie di pennellate? Quale i tratti comuni tra le esperienze delle diverse zone del BelPaese?

"Nuovi metodi educativi" - Scheda Formativa

Nell’anno in cui ricorrono i cinquant’anni dalla morte di Don Lorenzo Milani, il Msac vuole accompagnare gli studenti durante tutto l’anno scolastico con alcune schede formative che, basandosi proprio sui pensieri e sull’opera di Don Lorenzo, li aiutino a vivere al meglio il tempo passato dentro le aule scolastiche e, perché no, anche quello passato fuori da scuola.