CIPS 2012

Versione stampabileVersione stampabile

Carissimi msacchini, carissimi responsabili diocesani,

vi inviamo tramite questa comunicazione le note tecniche e il programma della nostra iniziativa dei mesi invernali. I Campi Interregionali per Studenti (CIPS), che si volgeranno dal 2 al 5 gennaio, sono un proposta pensata per giovanissimi studenti delle scuole e delle parrocchie di tutta Italia. Sono campi aperti a tutti, che non presuppongono null’altro che l’essere semplicemente studenti, a prescindere dalla conoscenza o meno della proposta msacchina. Pensiamo che il modo migliore per informarsi e appassionarsi alla ricchezza del MSAC sia proprio il “CONTAGIO”. Abbiamo allora voluto proporre a livello interregionale tre giorni di esperienza concreta dello stare tra i banchi scolastici in pieno stile msacchino. Le tre proposte, differenziate per luoghi, avranno lo stesso tema e lo stesso programma, presentando una serie di attività che metteranno in grado chi non conosce il movimento di saperne di più e di prepararsi a far partire l’esperienza in diocesi, e chi è responsabile o msacchino già da un po’ di tempo, di approfondire alcuni argomenti cari al movimento. E’ con quest’iniziativa che abbiamo scelto di aprire il 2012, anno che fin d’ora si preannuncia ricco di appuntamenti e di incontri ed è sempre con questa iniziativa che, in un certo senso, vogliamo cominciare ad avvicinarci alla Mo.Ca. (Movimento in Cantiere) di Aprile. Infatti, in questo periodo storico, in cui molte cose stanno cambiando, e non solo nel nostro Paese, i CIPS diventano per noi studenti di AC momento privilegiato in cui, desiderosi di fare la nostra parte, prendiamo consapevolezza che la scuola che vogliamo, sta aspettando e attendendo il nostro progetto, le nostre idee, la nostra creatività,..

I CIPS non si limiteranno a PROPORRE IL MSAC, ma presenteranno uno stile concreto per vivere la propria condizione studentesca rendendola una quotidiana, affascinante avventura alla sequela del Vangelo.

Vi invitiamo a fare tesoro di questa occasione, per trasformarla in prezioso dono offerto ai giovanissimi delle vostre parrocchie e diocesi. Regalatevi e regalate un CIPS! È il modo forse più caloroso per accompagnare i giovanissimi nella quotidianità dei ritmi scolastici. Quotidianità che per i msacchini ha caratteristiche ben precise: partecipazione e protagonismo che vengono tradotti con lo stile di un impegno di cittadinanza studentesca, ma non solo, portato avanti con passione giorno dopo giorno. Pensiamo infatti sia possibile, come abbiamo voluto ribadire con l’oktoberfest di quest’anno, che si possa abitare la scuola come casa!

 

Provare per credere, allora! Saranno gli stessi msacchini delle diocesi a raccontare ai propri coetanei cosa ha da proporre lo stile associativo dell’AC davanti ai problemi e alle difficoltà delle nostre scuole. È proprio questa la ricchezza dei campi interregionali: aperti a tutti, sono il luogo privilegiato per conoscere le realtà degli altri circoli e intrecciare relazioni con le diocesi della propria regione e di quelle limitrofe, anche grazie alla presenza preziosa e responsabile degli incaricati e degli assistenti regionali.

Provare per credere, allora! Le iscrizioni sono aperte da questo momento fino al 12 dicembre. Per ogni diocesi è indicata la partecipazione di un massimo di 20 persone. Altre richieste verranno valutate in base alla disponibilità delle case.

 

Vi abbracciamo allora e vi salutiamo, sperando di vedervi tutti uno per uno a Mantova, aRimini, e a Santeramo (BA).

La segreteria nazionale MSAC

Elena e don Nicolò

 

Qui potrete leggere l'articolo con le testimonianze di alcuni partecipanti ai CIPS ed invece andando sulla pagina del MOVI100 troverete altre belle testimonianze di chi ai CIPS c'è stato qualche anno fa.

Iscriviti alla Newsletter del Movimento Studenti

Trova il tutor!

Visita il nostro canale su YouTube

Mostra su don Lorenzo Milani
Mostra su Vittorio Bachelet