1-3 novembre 2013: seconda edizione Scuola di giornalismo MSAC

Versione stampabileVersione stampabile
quotidiani

Cari msacchini,

 

Tre anni dopo l’incontro di Roma, siamo pronti per la seconda edizione della Scuola di Giornalismo, per promuovere nuovamente la partecipazione di carta. L’iniziativa si svolgerà dal 1 al 3 novembre 2013 e ad ospitarci sarà una grande città, sede di uno dei più importanti quotidiani nazionali. Ci stiamo riferendo a Torino dove saremo ospiti di un luogo che da solo vale il viaggio: il Sermig, il grande Arsenale della Pace in cui migliaia di giovani di tutto il mondo prestano il loro servizio di volontari per prendersi cura degli altri, e vivere un’esperienza di missionarietà.  L’Arsenale della Pace, luogo d’incontro tra culture e dialogo, diventerà per gli msacchini un laboratorio di idee e di proposte. Cercheremo di approfondire, anche grazie al contributo di ospiti ed esperti, le nostre conoscenze sul giornalismo e sui media con la finalità di riportare quello che apprenderemo nei nostri circoli e soprattutto nelle nostre scuole. La partecipazione passa anche dalla comunicazione, lo sappiamo bene; per questo vorremmo che ogni circolo avesse un giornalino, un blog, insomma uno strumento per far sentire la propria voce e le proprie idee all’interno della comunità scolastica.

 

Il giornalismo studentesco, d’altronde, fa parte della storia msacchina. Il MSAC si fece promotore addirittura già nei lontani anni ‘60 del CISS, il Centro Italiano Stampa Studentesca, che sussidiava i giornalini d’istituto sparsi per l’Italia fornendo materiali per articoli e approfondimenti. Nell’epoca della comunicazione 2.0 cambiano gli strumenti ma non cambia la passione del Movimento per l’informazione attiva e propositiva: per questo nella Scuola di Giornalismo affronteremo anche le tematiche dei nuovi mezzi di comunicazione, dei rapporti differenti e non sempre limpidi che si creano tra giornalismo e potere, per dare insieme uno sguardo completo alle sfide che la comunicazione moderna si trova ad affrontare.

 

La scuola di giornalismo, come tre anni fa, è pensata come seminario nazionale per studenti interessati alla proposta; per questo, tanto per ragioni logistiche quanto per consentire lo svolgimento di una proficua attività laboratoriale, i posti per le iscrizioni sono limitati. Come già nel 2010, i ragazzi potranno confrontarsi con professionisti del settore e approcciarsi con attività pratiche alle tematiche e alle peculiarità del giornalismo. Inoltre, stiamo provando a realizzare una bella sorpresa. Se tutto andrà bene, potremo immergerci da vicinissimo nell’attività di una grande testata italiana. Speriamo davvero di poter offrire a tutti i ragazzi l’opportunità di una visita unica. Quale? Nell’attesa di sciogliere le riserve…venite a Torino, e lo scoprirete!

 

Vi aspettiamo allora, ragazzi in rappresentanza di tutte le diocesi. Portate con voi carta, penna, tablet, e-book o qualsiasi strumento con cui comunicare. Ma soprattutto, portate con voi la passione per le vostre scuole e la voglia di partecipare, conoscere, capire, raccontare. Con questi ingredienti, i tre giorni di Torino saranno ricchi e interessanti per tutti. Non mancate!

 

Elena, Gioele e don Tony

 

 

Quota di iscrizione + quota di partecipazione: 110 euro

Iscriviti alla Newsletter del Movimento Studenti

Trova il tutor!

Visita il nostro canale su YouTube

Mostra su don Lorenzo Milani
Mostra su Vittorio Bachelet